lunedì 29 agosto 2016

Rihanna e Beyoncè regine degli Mtv Awards. Il ritorno di Britney Spears

Beyoncè e Rihanna regine degli MTV Video Music Awards. Le due star dominano incontrastate la scena, dando vita a veri mini concerti e assicurandosi i premi più ambiti della serata. A Rihanna va il "Michael Jackson Vanguard Award", la più alta onorificenza dei Video Music Awards, che la proietta nell'olimpo dei grandi insieme a Michael Jackson e Madonna. A Beyoncè il premio per il miglior video femminile con 'Hold Up' e quello di miglior video dell'anno con 'Formation'. 


L'altra donna protagonista è Britney Spears, che torna sul palco degli MTV Video Music Awards per la prima volta in dieci anni. La sua performance divide i fan: il ritorno dell'ex Spice Girls è accolto fra gli applausi, ma il cantare in playback con i movimenti della labbra non sincronizzati con la musica è criticato.  
Ad aprire lo show è Rihanna che si esibisce con i suoi brani più famosi. La pop star chiude anche lo show, durato quasi tre ore: a incoronarla al Madison Square Garden è Drake che, oltre a premiarla, si lascia andare in una dichiarazione d'amore. «È la donna di cui sono innamorato da quando avevo 22 anni, la mia migliore amica», afferma Drake. Rihanna sorride e riceve il premio: ringrazia e dedica il riconoscimento al «mio paese, ai Caraibi, alle donne e alle donne nere».  
L'unica che ruba la scena a Rihanna è Beyonce. Queen Bey incanta il pubblico. La introduce sul palco la campionessa di tennis Serena Williams: con un aderente vestito nero, Williams presenta Beyoncè, che si presenta tutta vestita in bianco per intonare le note di 'Pray You Catch Mè e dare vita a una mini concerto. La perfomance di Queen Bey si chiude con una coreografia con la quale le ballerine formano un simbolo sul palco. E sui social media si scatena la corsa a individuarne il significato, con alcuni che definiscono il simbolo un tributo a Prince e altri che lo leggono come un riferimento alle donne. Beyoncè viene premiata da Simone Biles e dalle campionesse olimpiche della ginnastica americana.  
Lo sport gioca una componente centrale nello show. Oltre a Williams e Biles, sul palco sale anche Michael Phelps e il comico Jimmy Fallon si presenta sul palco imitando Ryan Lotche, salito alle cronache per l'incidente in Brasile quando ha raccontato di essere stato vittima insieme ai compagni di una rapina per nascondere uno scontro acceso con una guardia di sicurezza.  
Fra il pubblico degli MTV Video Music Awards molte le star, incluse Naomi Campbell e Kim Kardashian. Kayne West, il marito di Kardashian, è protagonista anche quest'anno di un "discorso" al pubblico dopo che lo scorso anno lo ha intrattenuto per decine di minuti, annunciando fra l'altro la sua candidatura alle elezioni del 2020. West quest'anno dal palco difende il discusso video 'Famous', in cui è ritratto con celebrità e politici come Donald Trump e George W. Bush nudi. «È un'espressione dei nostri tempi. L'audacia di mettere Anna Wintour vicino a Donald Trump», afferma West, che si difende anche dalle accuse di Taylor Swift, che lo critica per non averlo consultato su 'Famous'. 

sabato 27 agosto 2016

Indonesia, il bambino più grasso del mondo ha 10 anni e pesa 192 chili

Ha 10 anni e pesa 192 chili: Arya Permana è il bambino più grasso del mondo. È indonesiano ed ha lasciato la scuola in terza elementare perché non riusciva a camminare e stare seduto tra i banchi. Rokayah, la mamma, ha raccontato che il figlio ha iniziato ad aumentare di peso in modo anomalo quando aveva soltanto due anni. La situazione è andata degenerando nel tempo e adesso Arya non fa che mangiare e dormire per tutto il giorno. 


Al massimo trascorre qualche ore in ammollo nella piscina di casa. Si lamenta spesso perché gli manca l’aria; ma quelli respiratori non sono gli unici problemi di chi fa i conti con una grave forma di obesità. I genitori, comprendendo il pericolo di morte, lo hanno costretto a diverse diete senza, però, ottenere grandi risultati. 
Poi, Hasan Sadikin, medico dell’ospedale di Bandung, si è interessato al caso e sottoposto il paziente ad una serie di accertamenti durati una settimana. Il team di medici non ha riscontrato alcuna disfunzione o anomalia; così è stato sufficiente iniziare Arya ad un programma di dieta e attività fisica effetto urto: “Il programma deve essere aggiornato periodicamente. Per adesso abbiamo ridotto i carboidrati e aumentato fibre e verdure. Abbiamo cambiato le sue abitudini riguardo il sonno e puntiamo molto sull’attività fisica: più cammina, più gioca, più brucia”, ha dichiarato Nia Nantia, la sua dietista. Arya ha cominciato a perdere peso e adesso riesce a camminare fino a scuola e giocare, per un po’, con i compagni di classe senza avvertire la necessità di stare continuamente sdraiato: “È bello essere di nuovo a scuola. Mi piace tutto qui e gli insegnanti mi trattano bene. Anche gli amici sono buoni con me, amo giocare con loro”, ha detto il bambino. Grazie al nuovo stile di vita è stato ammesso alla scuola elementare del villaggio di Cipurwasari per ottenere un’istruzione gratuita (in questi anni, invece, ha studiato con un insegnante privato a casa) e la scuola sta costruendo una scrivania e una sedia ad hoc perché prenda posto accanto agli altri bambini. 

venerdì 26 agosto 2016

Star Trek, il Pd invita il Capitano Kirk alla Festa dell'Unità di Bologna e i fan pagano per l'autografo

Il mitico capitano Kirk riprende il comando della sua Entreprise e sbarca alla Festa dell'Unità di Bologna. La notizia è a dir poco... fantascientifica. William Shatner, l'attore canadese che ha dato il volto al mitico personaggio di Star Trek sarà infatti ospite al Parco Nord del capoluogo emiliano, dal 16 al 19 settembre, per incontrare i fan, firmare autografi e posare per fotografie... a pagamento.


Come nelle migliori convention americane, Capitan James Tiberius Kirk sarà la stella del Festival, che ospiterà anche una mostra per celebrare i 50 anni della storica serie tv fantascientifica. Come abbia fatto il Partito Democratico a convincere l'attore ad approdare in Italia non si sa. L'idea sarebbe venuta a Fabio Querci, il responsabile feste, che lo conosceva già. L'attore, ormai 84enne, avrebbe accettato di buon grado "quando ha saputo che il Pd è un partito di sinistra". Quel che è certo è che il Pd gli pagherà il viaggio completo: volo, vitto e pernottamento e che i partecipanti alla festa dovranno invece sborsare da 120 a 150 euro per show, foto e autografo del divo. I bonifici per un selfie con Kirk vanno intestati a "Coordinamento Pd di Bologna", in via Rivani 35. L'ultima frontiera dell'autofinanziamento?

mercoledì 24 agosto 2016

Gianni Morandi torna in tv, ciak della nuova fiction in Sardegna

Inizieranno a settembre a Carloforte e in altre località del Sulcis, nel sud della Sardegna, le riprese della fiction "Per amore di mia figlia", con protagonista Gianni Morandi. La serie sarà di sei puntate, che verranno trasmesse in prima serata su Canale 5 a marzo-aprile 2017. 


Il cantante manca dal piccolo schermo da tantissimi anni, ed è pronto a vestire i panni di un padre disposto a tutto per riabbracciare la figlia.
Morandi non recita per la tv dal lontano 1998, quando ne "La Forza dell'Amore" era il protagonista della serie Mediaset con la figlia Marianna, Corinne Clery e Elena Sofia Ricci. La trama della nuova fiction è ancora top secret, si sa che sarà diretto da Umberto Carteni e che è prodotta da Lux Vide per Mediaset.

martedì 23 agosto 2016

"Non è la Rai", Arianna Becchetti: "Adesso vendo miele e sapone"

"Nei camerini di Non è la Rai mi guardavo e non mi vedevo bella come altre, non sapevo ballare, eppure ero davanti alle telecamere. Sapevo che il sogno sarebbe finito, ma intanto me la spassavo. Poi la trasmissione ha chiuso e sono tornata alla normalità”, dopo Mary Patti un’altra stellina di “Non è la Rai”, 


Arianna Becchetti, oggi 44 anni, racconta la sua via dopo il programma condotto da Gianni Boncompagni: “Oggi- ha raccontato a “DiPiù” – per arrivare a fine mese devo lavorare sette giorni su sette”.
I sogni nel mondo dello spettacolo sono finiti: “Vendo miele, sapone e olio per il corpo, profumi per la casa e ora gli affari vanno meglio perché tanti mi vedono, mi riconoscono (in tv stanno trasmettendo le repliche della trasmissione) e si fermano a comprare. E’ incredibile: a distanza di tanti anni è come se “Non è la Rai” mi stesse dando nuove soddisfazioni”.
Dopo la sua permanenza in tv “Inizialmente sentivo il vuoto attorno a me: nessuno mi chiamava e non me la sentivo di fare la trafila dei provini. A casa avevamo bisogno di soldi, di qualcosa di sicuro, non potevo rincorrere false speranze, farmi illusioni. Perciò, cercai anche quella volta un lavoro normale, qualcosa di stabile”. 

venerdì 12 agosto 2016

Flavio Briatore in vacanza con Berlusconi: "Presidente in grande forma, numero uno"

Continuano le vacanze social di Flavio Briatore e come ultimo scatto su Instagra, mostra la prima foto dopo il ricovero in ospedale dell'ex presidente Berlusconi.


 "Presidente in grande forma, sempre numero uno". Con questo messaggio Flavio Briatore ha postato la prima foto in vacanza di Silvio Berlusconi, dopo l'operazione al cuore del 14 giugno scorso al San Raffaele di Milano.  Lo scatto lo ritrae sorridente in camicia bianca insieme all'ex manager di Formula Uno e a Francesca Pascale per un periodo di relax in Sardegna.